Design Qualification: requisito vs aspettative FDA

Ultimo aggiornamento: 7 mesi fa

La Design Qualification (DQ) è un processo di verifica utile a garantire che l’impianto e le attrezzature progettate (partendo da VMP / URS / GAMP 5 / cGMP / ecc.) siano in grado di soddisfare i requisiti indicati nelle URS (User Requirements Specifications) e nel Validation Plan.

L’ICH Q7A definisce la DQ come la verifica documentata che il design proposto per un impianto, sistema o attrezzatura risponde allo scopo prefissato.
La medesima definizione si trova anche nella Commission of the European Communities Guide for GMP. Questo documento afferma che il primo elemento della convalida di un nuovo impianto, sistema o attrezzatura deve essere la Design Qualification.

Dunque la DQ è essenziale per la produzione farmaceutica.

Ma esiste un requisito FDA che richieda la Design Qualification? Al momento la risposta è no.
Esiste però un requisito nel 21 CFR 211.63 che richiede che le apparecchiature utilizzate in produzione abbiano una progettazione appropriata. Tuttavia non si fa alcun riferimento esplicito alla DQ.

Equipment used in the manufacture, processing, packing, or holding of a drug product shall be of appropriate design, adequate size, and suitably located to facilitate operations for its intended use and for its cleaning and maintenance.

21 CFR 211.63

Nella linea guida Process Validation del 1987 non si cita la Design Qualification e il termine non compare neppure nella nuova versione 2011 del documento.
Tuttavia in quest’ultimo si chiede di verificare la compliance alle specifiche di progettazione per gli impianti e le attrezzature istallate.

Verifying that utility systems and equipment are built and installed in compliance with the design specifications (e.g., built as designed with proper materials, capacity, and functions, and properly connected and calibrated).

FDA Process Validation Guidance for Industry (2011)

L’importanza della progettazione per FDA diventa però chiara se si prendono in esame le recenti Warning Letter.
Facendo riferimento al 21 CFR 211.63 FDA critica duramente le carenze legate alla progettazione con particolare attenzione ai tempi di inattività di un impianto, all’assenza di manutenzione, alle perdite e al rischio di biofilm.

Un esempio

Emblematico l’esempio di un’azienda indiana, la cui struttura non era stata progettata, mantenuta e monitorata in modo adeguato e dunque non garantiva la qualità della produzione.
In particolare gli impianti venivano spenti quando non in uso, non veniva fatta manutenzione da anni, la pulizia non era adeguata e l’impianto perdeva.

FDA ha chiesto, oltre alla riparazione delle perdite, un programma di manutenzione su base scientifica e un piano per risolvere i problemi di progettazione.

In conclusione, sebbene non ci siano requisiti espliciti riguardanti la Design Qualification all’interno del 21 CFR 211 nelle Guideline for Industry, la progettazione gioca un ruolo fondamentale per FDA.


Fonti e approfondimenti

Do you DQ? Design Qualification challenges and considerations, Official Journal of ISPE (2005)

ICH Q7A

FDA’s Warning Letter to Kumar Organic Products Limited

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.