Il Parlamento Europeo posticipa la data di applicazione del MDR

Il Parlamento Europeo ha ufficialmente adottato la proposta della Commissione Europea di posticipare di un anno la data di applicazione del regolamento sui dispositivi medici per permettere al settore di affrontare l’emergenza COVID-19.

A seguito del voto favorevole del Parlamento per il posticipo dell’applicazione del MDR, sarà necessaria l’approvazione da parte degli Stati membri dell’Unione Europea e la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale prevista entro il 26 maggio 2020.

Anche prima dell’inizio della pandemia, erano molti i produttori di dispositivi medici messi in difficoltà dalla data di applicazione originale del Regolamento.
A febbraio infatti, solo il 48% delle aziende ha ammesso di essere in linea con i requisiti richiesti.
Sicuramente grazie alla proroga di un anno, il settore ha guadagnato tempo utile a garantire la conformità richiesta dal Regolamento.

Per approfondire

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.